UN CALCIO IN BOCCA FA MIRACOLI

Un libro che circonda di un’aura di simpatia il lettore e chi gli sta accanto.

Lo si legge a cuor leggero, tutto d’un fiato, lasciando scappare qualche sorriso, sia dolce che amaro, mentre ci si ritrova spettatori dei più intimi, comuni e miserabili comportamenti umani.

Eppure, a dispetto del protagonista, un vecchio scorbutico, egoista tanto da diventare simpatico, costretto a fare i conti con la sua prostata tanto quanto con l’amicizia di Armando e la sua vocazione da Cupido, spesso si è rivelato anche un ottimo strumento di socializzazione.

Noi leggiamo dove capita, ogni volta che ce n’è il tempo. In pausa pranzo, aspettando per il cambio delle gomme, nella sala d’attesa del dottore, a volte in coda alla cassa del supermercato se la fila è lunga scappa il tempo per una paginetta… e prima o poi, chi fa la domanda scontata si trova sempre.

«Cosa leggi?»

«Un calcio in bocca fa miracoli».

Questo di solito è il momento in cui si scatena quella valanga di sorrisi che altrimenti non avremo suscitato; ce li siamo goduti tutti, ci hanno fatto sentire spiritose e piene di humor come mai prima d’ora.

In questo libro, e nel suo protagonista, c’è tutta la satira beffarda di Marco Presta, la sua bravura è quella di riuscire a concentrare con leggera ironia e una buona dose di sarcasmo le invidie, le cattiverie e l’egocentrismo di cui tutti ci macchiamo ogni giorno, e che nessuno avrebbe mai il coraggio di ammettere.

L’empatia verso il protagonista scatta proprio nel momento in cui vivere con lui le sue colpe, riesce quasi a ripulire noi dalle nostre, anche se serve un po’ di pazienza per apprezzarlo appieno.

Lui ci racconta ogni sua macchia, desiderio e pensiero nella maniera cruda con cui ognuno potrebbe parlare solo a sé stesso e, se la scintilla non scocca prima, abbiate pazienza perché le ultime pagine riusciranno a far ricredere anche i più testardi.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...