CUCINANDO TRA LE RIGHE

80 RICETTE TRATTE DALLA LETTERATURA

 

  • Copertina flessibile: 241 pagine
  • Dimensione file: 15938 KB
  • Autore: Elena Sombre

banner ricette low

Sapevate che ogni libro ha un sapore?

Tra le pagine si nascondono aromi e gusti, a volte ricchi di storia e tradizioni popolari, spesso fondamentali per tratteggiare un personaggio: cosa sarebbe James Bond senza il suo famoso cocktail? Che ne dite di mangiare un gelato con Emma Bovary o di sedervi a tavola con i Karenin?

Non avete mai desiderato di scodellarvi quella zuppa con Harry, Hermione e Ron, o di brindare come facevano i marinai imbarcati sui mercantili della flotta commerciale inglese nel XVIII secolo? E il vostro caffè… perché non potrebbe essere lo stesso bevuto da quelli di Nantucket prima di imbarcarsi alla ricerca di Moby Dick?

Primi, secondi, dolci, antipasti, colazioni e cocktail: 80 ricette tratte dalla letteratura di ieri e di oggi, accompagnate da curiosità e aneddoti, ma sempre facili e veloci.

 

Dopo tantissima fatica (fatica è un eufemismo…) sono pronta a presentarvi la sorpresa che vi avevo annunciato qualche giorno fa: Ebbene sì, anche io ho fatto un libro di ricette!

Ma attenzione! Cucinando tra le righe non è un libro di ricette qualsiasi… vi propongo una raccolta (non è un manuale, cosa credevate? Che vi avrei insegnato a cucinare???) di 80 ricette tratte dai romanzi più amati e conosciuti di ieri e di oggi.

Come è nata questa idea? le 3 copertine

Beh, a essere sincera, sono state le blogger che seguo abitualmente ad ispirarmi, con le loro gallerie di immagini bellissime dedicate al libro in lettura, o a quello recensito, sempre in compagnia di biscotti, fette di torte, tè fumanti, caffè bollenti, zuccherini… tanto che questo inverno non riuscivo a mettermi a scrivere senza la mug di caffè da un lato del pc e una fetta di qualcosa-molto-calorico dall’altra.

Così, con un occhio sempre più allenato alla dolcezza dello scrivere e al gusto di leggere, ho iniziato a soffermarmi sulle pietanze e le bevande nominate nel libro che di volta in volta leggevo… poi sono affiorati i ricordi del passato…

Quali ricordi del passato?

Beh, vi faccio un esempio… se pensate a Piccole Donne, di Louisa Mae Alcott, cosa vi viene in mente? Oltre al calore della famiglia io non posso fare a meno di pensare al caminetto acceso e al profumo proveniente dalla cucina di casa March… con tutte le prelibatezze che lì sono state sfornate.

 Così è nata la mia idea di realizzare questa raccolta.

La parte bella del lavoro è stata leggere tanto, recuperare ricordi del passato, cucinare, sperimentare e fotografare: per quanto riguarda gli ultimi 3 verbi, la mia famiglia mi ha dato un grande aiuto.  Ringrazio il mio coniglio per aver raccattato tutto ciò che dalla tavola, fornelli, piatti e pentole è caduto a terra, e soprattutto per aver apprezzato le verze prima ancora che si trasformassero in uno sformato irlandese, le mele quando ancora non erano torta, etc…

Anche i miei gatti sono stati preziosi:

–          Ostinati per essersi sacrificati ad assaggiare tutto (prima, durante e dopo). PicsArt_06-03-12.35.48.jpg

–          Protettivi per essere saltati sui miei set fotografici alla ricerca di nemici invisibili, che avrebbero potuto papparsi le leccornie prima di riuscire a fotografarle.

–          Preziosi per aver diretto tutte le fasi di ripresa fotografica: il set ideale era sempre quello più lontano dai loro zampini. PicsArt_06-03-10.27.01

Questa è stata la parte bella, divertente ed entusiasmante del progetto, per me del tutto insolito (io di solito non cucino… scongelo) in cui mi sono buttata a capofitto.

La parte faticosa?

Preparare i vari file da pubblicare è stato come attraversare tutti i gironi descritti da Dante prima di arrivare finalmente alla fine.

Questo a causa delle dimensioni elevate del file, in quanto ricco di foto, e quindi non accettato dalla maggior parte delle piattaforme per self-publishing.

Per questa ragione il libro è disponibile solo su Amazon e in ben tre versioni:

– ebook, già disponibile in pre-ordine e scaricabile dal prossimo 10 giugno.

– libro cartaceo (Cucinando tra le righe) corredato di immagini e quindi interamente stampato su carta fotografica.

– libro cartaceo con stampa in bianco e nero delle sole ricette (Cucinando tra le righe: edizione senza tavole fotografiche) + libretto contenente solo le immagini, stampato su carta fotografica (Cucinando tra le righe: tavole fotografiche), che sommati hanno un costo inferiore rispetto al volume stampato interamente su carta fotografica.

Non mi resta che lasciarvi un assaggio di Cucinando tra le righe,

a presto,

Elena

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...