Recensione THE SLAYER – i portali demoniaci

THE SLAYER – i portali demoniaci

Di Daniela Bellisano

  • Formato kindle: 1658 KB
  • Copertina flessibile: 418 pagine
  • Edito il: 10 giugno 2018
  • Saga: Primo volume della dilogia spin-off della serie Witches’ Destiny.

Dopo la recensione in anteprima di La biblioteca di Mary oggi tocca a me aprire il review party dedicato all’ultimo libro di Daniela Bellisano. Prima di farvi conoscere THE SLAYER – I PORTALI DEMONIACI e la mia opinione, vi lascio le indicazioni per seguire anche le prossime tappe e i  blog che le ospiteranno.

 

TRAMA:

«Cacciamo le ombre, le essenze demoniache e i mutaforma. Siamo cacciatori silenziosi eThe Slayer ebook streetlib DEF letali, uomini e donne nati con il solo destino di uccidere i demoni. Secoli orsono la nostra razza ha combattuto un’epica battaglia contro il male, ci eravamo quasi estinti, ma ora siamo tornati.»  In una cittadina del Minnesota, perennemente coperta da scure nubi, abita una ragazza solare a cui non è permesso uscire di casa senza la sua migliore amica a farle da scorta. Dana, un giorno, stanca di sentirsi in gabbia, scappa di casa iniziando così il suo viaggio on the road per gli Stati Uniti. Assisterà a eventi che non riuscirà a spiegarsi, come l’omicidio dei due autisti del pullman su una strada desolata nei pressi di Savannah. È proprio in quest’ultima città che Dana deciderà di fermarsi per indagare, a modo suo, sugli omicidi e le scomparse che sembrano essere all’ordine del giorno in quest’antica città. Tra strani incontri, portali magici, scomparse e omicidi, Dana incontrerà due ragazzi che le cambieranno la vita per sempre portandola a conoscenza di un mondo di cui scoprirà fare parte da sempre. Amori, gelosie, incomprensioni, segreti e nuove dimensioni: Dana dovrà affrontare una realtà che non si sarebbe mai immaginata e cadere a pezzi sarà inevitabile. Riuscirà a rimettersi in piedi e affrontare i suoi nemici chiudendo i portali demoniaci per sempre? È una storia che si può leggere benissimo senza aver letto prima Witches’ Destiny e Witches’Origins.

 

RECENSIONE:

Quello dello urban fantasy è un filone della narrativa fantastica che mi piace particolarmente, di conseguenza ho accettato di partecipare al review party di The slayer – i portali demoniaci con entusiasmo ma anche con una puntina di timore.

Eh già, perché, da lettrice ostinata, ho delle aspettative che non devono assolutamente essere disattese, e Daniela Bellisano è stata fantastica sviluppando una trama ricca colpi di scena, difficoltà che sembrano irrisolvibili, imprevisti, sentimenti fraintesi e un triangolo amoroso che fa palpitare anche noi… e così mi ha tenuta incollata alla sua storia dall’inizio alla fine, ma sempre con il fiato sospeso…

Dobbiamo accettare che tutto cambi: le persone, le situazioni, i sentimenti, la vita… E dobbiamo accettarlo come un albero fa con il vento, piegandosi, ma non spezzandoci.”

La protagonista è una ragazza dotata di qualità e poteri eccezionali, di cui però non si rende conto: questo per me è proprio uno degli elementi fondamentali dello urban fantasy, quando la storia narrata all’inizio potrebbe essere anche la nostra, anche se noi ci sentiamo un po’ più in gamba del/la protagonista di turno, riuscendo già a capire qualcosa che lui/lei proprio non riesce ad afferrare… e poi si arricchisce con quella buona dose di fantastico che in fondo in fondo tutti vorremmo vivere.

Dana voleva essere libera… magari non poteva diventare una strega o una regina, la prima non esisteva e la seconda non era nel suo albero genealogico, ma comunque poteva cercare di crearsi il futuro secondo le proprie volontà.”

 

In questo personaggio c’è tantissima voglia di sognare, e ciò che la rende “vera” e “reale” è tutto questo desiderio di avventura ed esplorazione che, poiché ogni evento ha il suo rovescio della medaglia, acuiscono il senso di abbandono al pensiero di lasciare la famiglia per inseguire non solo un sogno, ma soprattutto per farsi trascinare dall’istinto.

Il suo cedere al desiderio di provare ad affrontare la vita contando sulle sue sole forze la porta da subito sulla scena di avvenimenti inspiegabili, accendendo in lei, e in noi che la seguiamo, uno spirito da detective alle prime armi che ci dà modo di renderci conto, indizio dopo indizio, di essere finalmente sul punto di varcare il confine tra “urban” e “fantasy”.

Tra colpi di scena e tranelli con numerose situazioni in cui la vita della protagonista sarà messa a repentaglio, un’amicizia che si spezza e la scoperta del mistero che avvolge Dana senza che lei stessa se ne sia mai resa conto, presenze malvagie sempre più numerose, e demoni che tentato di rapire proprio Dana, ricordatevi sempre che…

Nessuno può sconfiggerti se tu non glielo permetti. Devi combattere sempre, con tutte le tue forze.”

Per concludere, visto che l’autrice ha promesso di scrivere un seguito, vi anticipo che, una volta arrivati alla fine del libro, troverete anche una breve narrazione di “qualcosa” che… vi renderà l’attesa del secondo libro davvero molto difficile da sopportare… 😉

Ciao,

alla prossima lettura,

 

Elena   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...